“Se quello che fate non vi diverte, smettete di farlo e subito.”
Jonas Ridderstrale e Kjell Nordstrom

Massimiliano Capalbo (Cosenza, 4 ottobre 1973) è un imprenditore eretico calabrese.
Destination manager, interprete ambientale e motivazionale, è socio e product manager di GH Calabria srl, impresa turistica con la quale ha realizzato e gestisce l’unico parco eco-esperienziale in Calabria, tra i più visitati d’Italia: Orme nel Parco.
Appassionato di comunicazione si occupa di relazionare gli uomini alla natura attraverso la conduzione di esperienze eco-sensoriali e motivazionali in ambienti naturali.
Dal 2011 è membro del consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Parchi Avventura e cura dal 2010 il blog Ereticamente.

Perito Informatico presso l’Istituto Tecnico Industriale “E. Scalfaro” di Catanzaro, ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione, una specializzazione in Comunicazione Pubblica presso l’Università degli Studi di Salerno e un Master in Management del Prodotto Turistico presso il Centro Studi Itinera di Rimini.


2000

Dopo essere stato sfruttato come free-lance da alcuni quotidiani e webzine locali e nazionali inizia la sua esperienza imprenditoriale nel 2000 costituendo la WebSun Consulting srl, web agency e software house con sede in Catanzaro della quale sarà il responsabile marketing e comunicazione fino al 2002.


2003

Nel 2003 si trasferisce a Rimini dove diventa consulente per la Scuola Superiore del Loisir e degli Eventi di Comunicazione occupandosi di ricerche nel settore del turismo e del tempo libero.
Nello stesso anno collabora a Padova con Edoardo Cognonato, ricercatore e trainer in psicologia relazionale e crea FunkyB, studio di consulenza di destination management e marketing turistico con il quale si occuperà di consulenza nel settore del marketing e della comunicazione turistica fino al 2008.


2004

Nel 2004 è co-autore, per conto della Scuola Superiore del Loisir e degli Eventi di Comunicazione di Rimini, di una ricerca dal titolo: l’”Economia del Benessere” e crea, insieme con Giovanni Leonardi, l’Associazione Culturale “Orme nel Parco” con la quale organizza jeep-tour alla scoperta dell’entroterra calabrese.


2005

Nel 2005 è co-autore, per conto di Teamwork, del manuale: “Info e altro sul centro benessere in albergo”  pubblicato per conto dell’APT di Rimini.


2006

Nel 2006 è consulente del Gal Valle del Crocchio per la creazione del Distretto del Turismo Rurale di Qualità e costituisce, insieme con Giovanni Leonardi e Stefano Ceci, l’impresa turistica denominata GH Calabria srl.
Nello stesso anno apre il Meetup degli Amici di Beppe Grillo di Catanzaro di cui sarà organizer fino al 2010.


2008

Nel 2008 GH Calabria srl inaugura il primo Parco Avventura in Calabria con il marchio Orme nel Parco, in località Tirivolo di Zagarise (CZ).


2009

Nel 2009 pubblica sul Web il suo primo libro dal titolo Di là dal ponte e ospita, nel Parco Avventura di Tirivolo, i dottori Montanari e Gatti, massimi esperti mondiali di nanopatologie che rilevano, utilizzando dispositivi molto sofisticati, campioni d’aria che risulteranno tra i più puri d’Europa.


2010

Nel 2010 diventa amministratore di GH Calabria srl e partecipa al programma operativo “Sviluppo regionale” MRRB (Ministero dello Sviluppo Locale e Lavori Pubblici) in Bulgaria, in collaborazione con la Provincia di Cosenza e il Morus Onlus (Osservatorio Mediterraneo per la Sostenibilità Rurale), scaturito dalla collaborazione internazionale tra la Bulgaria e l’Italia, finalizzata allo scambio di know-how e di buone pratiche di sviluppo rurale e rivolto ad imprenditori del settore turistico.
Nello stesso anno crea, insieme con Nuccio Cantelmi, il blog Ereticamente.


2011

Nel 2011 viene eletto membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale Parchi Avventura e pubblica il suo secondo libro Non tutte le strade portano turisti per AdHoc edizioni.
Nella primavera dello stesso anno GH Calabria inaugura, per conto dell’Amministrazione Comunale di Zagarise, “Borgo Paradiso” il primo Ostello Diffuso del Parco Nazionale della Sila.
Nell’autunno dello stesso anno progetta e promuove InContro, un fortunato ciclo di conferenze che tra il 2011 e il 2013 lo porterà, insieme con Nuccio Cantelmi, ad incontrare migliaia di ragazzi nelle scuole superiori calabresi per raccontare l’esperienza imprenditoriale di Orme nel Parco e sfatare molti luoghi comuni sulla Calabria.
Sempre in collaborazione con Nuccio Cantelmi organizza, infine, per Ereticamente il I Raduno delle Imprese Eretiche a Zagarise (CZ).


2012

Nella primavera del 2012 partecipa, in qualità di relatore, al seminario “Non tutte le strade portano turisti: quale sviluppo per le aree interne?” organizzato da Evolvere a Gavoi (NU), con un intervento dal titolo: “Orme nel Parco, un nuovo pensiero ospitale” e partecipa, in qualità di amministratore di GH Calabria, in Romania nella regione di Dealu, al progetto Destination Mountain sottoprogetto di “Robinwood Plus” – INTERREG IVC, finalizzato a promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile nelle aree forestali e tiene un intervento dal titolo “The experience of the Adventure Park in Sila National Park”.
Nell’estate dello stesso anno, sempre nell’ambito del progetto “Robinwood Plus” partecipa, in Finlandia nella regione di Kainuu, al Meeting Internazionale con un intervento dal titolo “The experience of Orme nel Parco in Sila National Park”.
Nell’autunno dello stesso anno tiene, per Formaitalia, un corso di formazione ai dipendenti dell’Oasi Alento, nel Parco Nazionale del Cilento, per i seguenti progetti formativi: Animazione turistica e Customer Service.
Infine, diventa consulente per conto del GAL Sila Greca e il GAL Alto Jonio Federico II per lo studio e la creazione di itinerari del gusto e della cultura nell’ambito del progetto di Cooperazione Transnazionale “Rete itinerari enogastronomici e cultura del gusto”.


2013

Nella primavera del 2013 partecipa a Limousine, in Francia, alla tavola rotonda dal titolo:“Turismo nelle aree forestali: verso le nuove prospettive di valorizzazione delle zone rurali europee” finalizzato a discutere e raccogliere i suggerimenti e le raccomandazioni, da fornire alla Commissione Europea, sul turismo sostenibile e praticabile nelle aree forestali.
Nello stesso anno partecipa a Trento, in qualità di relatore, al Seminario organizzato da TrentoRISE dal titolo: “Elementi non convenzionali sul nuovo turista”.
Sempre nello stesso anno organizza, per Ereticamente, il II Raduno delle Imprese Eretiche presso il Villaggio Mancuso di Taverna (CZ).
In autunno partecipa, a Genova, alla conferenza conclusiva del progetto Robinwood Plus con un intervento dal titolo “Adventure parks: an environment-sustainable tourism model”.


2014

All’inizio del 2014 entra a far parte del direttivo di Xenia, la Rete degli operatori turistici della Provincia di Catanzaro, di cui viene nominato vice-presidente, esperienza che si concluderà dopo appena un anno.
Nella primavera dello stesso anno idea per Ereticamente “Ambientiamoci” un duplice appuntamento per accendere i riflettori sul bosco dell’Archiforo di Serra San Bruno e l’area archeologica di Kaulon a Monasterace Marina che rischiano di scomparire.
Sempre in primavera partecipa, a Parma, in rappresentanza di Orme nel Parco, al primo kick off meeting del progetto europeo EcoDots che mira a connettere viaggiatori, piccole e medie imprese nel settore dell’ospitalità, tour operator, comunità locali e itinerari condividendo uno stretto legame con il concetto di turismo sostenibile e di qualità.
Idea e inaugura, presso Orme nel Parco, il 1° percorso eco-sensoriale del Parco Nazionale della Sila.
In autunno, invece, organizza il III Raduno delle Imprese Eretiche, presso Orme nel Parco, e partecipa a Stoccarda al secondo kick off meeting del progetto europeo EcoDots.
In novembre, nel corso della fiera Skipass di Modena, viene riconfermato nel direttivo dellAssociazione Parchi Avventura Italiani, per il triennio 2014-2017, e tiene un workshop sul marketing esperienziale nei parchi avventura.


2015

Nel mese di giugno del 2015 partecipa a Karphatos (Grecia), in qualità di esperto di turismo eco-sostenibile, al programma Europeo MEET Network, (Mediterranean Experience of Ecotourism Network).
Nel mese di agosto pubblica il suo terzo libro “La terra dei recinti” edito da Rubbettino.
In autunno organizza, presso Orme nel Parco, la Conferenza Conclusiva del progetto EcoDots e il IV Raduno delle Imprese Eretiche.
Nell’ambito del Master Universitario di II livello in “Management del Turismo e del Turismo Residenziale”, tiene 4 ore di lezione, nel VI Modulo dal titolo “Sviluppo sostenibile e turismo” presso la Scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche – Campus di Arcavacata di Rende (CS) con un intervento dal titolo “Le 5 bugie sul turismo“.
Nel mese di dicembre si fa promotore, attraverso il blog Ereticamente, della terza edizione di Ambientiamoci per salvare la grotta delle Palazze di Mendicino minacciata da crolli.


2016

Nel mese di gennaio del 2016 lancia l’Eretico Tour, un meeting itinerante in Calabria con l’obiettivo di incontrare imprenditori eretici e aspiranti tali interessati ad unire le forze per accelerare il passaggio dal Medioevo ad un nuovo Rinascimento che toccherà 6 località: Amantea, Filadelfia, Fiumefreddo Bruzio, Maierato, Mongiana, Pentone.
Nel mese di maggio partecipa, in veste di trainer motivazionale, al Rotary Youth Leadership Award (RYLA 2016) organizzato dal distretto 2100 del Rotary Club.
Nel mese di giugno partecipa, in rappresentanza di Orme nel Parco e con altre tre imprese eretiche, e collabora nell’assistere e guidare il project work “PerCorsi di Management 8“, presso l’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro – Dipartimento di Scienze giuridiche, storiche, economiche e sociali del Corso di laurea in Economia Aziendale e Management.
Sempre nel mese di giugno organizza il V Raduno delle Imprese Eretiche presso Orme nel Parco.
Nel mese di novembre tiene un intervento dal titolo “Orme nel Parco e l’esempio delle Imprese Eretiche” presso il Corso di “Dinamica strategica di Impresa” – Dipartimento di Economia – dell’Università degli Studi di Salerno e un altro sulla “Valorizzazione dei sistemi turistico-culturali” presso il Corso di “Scienze Turistiche” – Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche dell’Università della Calabria.
Nel mese di dicembre partecipa, a Torino, alla tavola rotonda dal titolo “Il turismo: stili di vita contemporanei, emozioni e sviluppo locale sostenibile” nell’ambito della V Conferenza Nazionale AIS Territorio.


2017

Nel mese di gennaio, a Polignano a Mare (BA), tiene un workshop, nel corso della VI edizione del Meeting Nazionale di PAI (Associazione Parchi Avventura Italiani) dal titolo: “Comunicare il parco: la comunicazione tra noi e i nostri clienti“.
Nel mese di marzo partecipa, in veste di capitano di una delle quattro squadre in gara, al talent televisivo Uno su mille in onda sulle reti: Telespazio TV, Calabria TV e Matrix TV.